Una filosofia di armonia con la natura

I principi e la pratica dell’Agricoltura Naturale di Shumei furono sviluppati in Giappone nei primi decenni del 20° secolo da Mokichi Okada, per favorire una rinnovata comprensione dell’armonia esistente tra gli elementi naturali della terra. Mokichi Okada condusse lunghe ricerche per lo sviluppo di pratiche agricole che avrebbero portato a risultati più produttivi e con maggiori beinefici per la nutrizione del corpo, la mente e lo spirito umano. A partire da questa ricerca egli sviluppò alcune tecniche di coltivazione sulle piante alimentari che sono all’avanguardia per l’agricoltura, senza scendere a compromessi sulla purezza e l’integrità del prodotto.

 

Il principio dell’Agricoltura Naturale di Shumei è il rispetto fondamentale per tutti gli elementi coinvolti nei naturali processi di coltivazione: luce, terra, acqua ed aria. L’Agricoltura Naturale di Shumei favorisce una profonda consapevolezza dell’importanza di ogni elemento e dei benefici derivanti dal lavorare in armonia con essi. Nell’odierna società dei consumi, la gente ha perso la comprensione dei collegamenti profondi tra tutti gli esseri viventi; uno dei risultati di questo è la separazione dal mondo della natura. La gente non considera più la propria relazione con gli elementi naturali , cosa che invece è successa per millenni. La manipolazione della natura ha fatto pagare uno scotto enorme alla salute umana ed al benessere del pianeta. L’Agricoltura Naturale di Shumei cerca di ricreare la relazione sacra e vitale tra l’umanità e l’ambiente.KOMINKA_BANNER

La pratica dell’Agricoltura Naturale di Shumei si basa su una filosofia di vita altamente sviluppata ed è intimamente legata alle leggi fisiche e spirituali che governano l’universo.

Mokici Okada affermò, nel suo libro “Una grande rivoluzione agricola”, che il principio dell’Agricoltura Naturale di Shumei consiste in un estremo rispetto ed interesse nei confronti della Natura. Questo rispetto limita al minimo l’intervento nei processi di crescita, ma si basa sul continuo sostegno e la collaborazione con essa.

La terra viene coltivata allo stato naturale, senza l’aggiunta di elementi estranei. Se curata adeguatamente, la terra fornisce un migliore nutrimento alle piante, senza l’aggiunta di fertilizzanti chimici e organici che impediscono alla naturale energia della terra di trasferirsi alle piante. Allo stesso modo i semi vengono rispettati per la loro naturale purezza e non vengono manipolati per raggiungere fini specifici. Una vasta esperienza ha dimostrato che questo approccio produce raccolti più sani, che rimangono freschi più a lungo e che hanno un sapore migliore di quelli prodotti con i metodi agricoli convenzionali.

Un elemento essenziale per il successo dell’Agricoltura Naturale di Shumei é la relazione tra il produttore ed il prodotto. L’agricoltore ha un ruolo fondamentale. Nel metodo dell’Agricoltura Naturale di Shumei, l’atteggiamento e il comportamento del coltivatore nei confronti dei prodotti agricoli hanno un impatto diretto sulla loro qualità. L’agricoltore che si mette in relazione e si preoccupa per le sue piante, riscontra dei risultati positivi. Mokichi Okada riteneva che l’agricoltura fosse un’arte, creata attraverso il cuore e la mano dell’uomo. L’agricoltore occupa una posizione privilegiata nel restaurare e mantenere l’equilibrio all’interno della Natura, e la sua abilità è essenziale per il successo dell’Agricoltura Naturale.

 

Jyorei
agricoltura naturale
arte